[ LINKS UTILI ] [ CREDITS ] [ COOKIES POLICY ]
cerca nel sito
cerca nel sito
   
 
SERGIO BERLATO Consigliere regionale del Veneto Deputato Italiano al Parlamento Europeo
CACCIA
PESCA
AGRICOLTURA
AMBIENTE
PICCOLE E MEDIE IMPRESE
ARTIGIANATO
LEGGI IL PROFILO
I MIEI VIDEO
BERLATO NEWSLETTER
   Leggi le news in archivio ››
ISCRIVITI
    a Berlato newsletter
COMUNICATI STAMPA
FACEBOOK - profilo di Sergio Berlato
TWITTER - profilo di Sergio Berlato
 
SERGIO BERLATO, Consigliere regionale del Veneto
Homepage Profilo Attività Ultime notizie Documenti Contatti Avvisi utili

Comunicati stampa

| File allegati | files allegati

TESTO MOZIONE [ file .pdf - 1712 Kb ]


| web | link correlati

VIDEO INTERVENTO IN AULA
[ torna indietro ]

23 Settembre 2015



Lotta alla pedofilia: Approvata con voto unanime la Mozione presentata dal Consigliere Berlato "mobilitazione regionale per difendere i minori e ostacolare i comportamenti criminali"


Venezia 22 set. 2015 - Il Consiglio regionale, su proposta del Consigliere Sergio Berlato (FdI­AN­Mcr) ha approvato la mozione "LA REGIONE DEL VENETO PRENDA UNA POSIZIONE FORTE CONTRO OGNI FORMA DI ABUSO SUI MINORI E ATTUI UNA POLITICA CHE RAFFORZI LA LOTTA ALLA PEDOFILIA PARTENDO DA UN MAGGIOR CONTROLLO DEI CANALI DI COMUNICAZIONE IN PRIMIS SOCIAL NETWORK E SITI INTERNET. I PEDOFILI NON SONO DEI MALATI MA SONO DEI PERVERSI CRIMINALI". "Con questa mozione si è voluto impegnare la Giunta ad adottare una politica di collaborazione stretta con le associazioni a tutela dei minori, con le scuole di ogni ordine e grado, promuovendo incontri pubblici e rafforzando la collaborazione con le Forze dell'ordine, in modo particolare con la Polizia postale, partendo dal presupposto ­ afferma il Consigliere Berlato ­ che i pedofili non si possano nascondere dietro l'alibi della malattia, ma siano trattati come veri e propri criminali".
Tali fenomeni - ribadisce Berlato - sono purtroppo in costante aumento come risulta dalle ricerche fatte in ambito internazionale dalle Associazioni METER ONLUS di don Fortunato di Noto, Telefono Azzurro e dalle operazioni svolte dalla polizia italiana quali la recente "Babylon" che ha evidenziato casi anche in Veneto. "Purtroppo - afferma il coordinatore regionale di Fratelli d'Italia, che già in veste di eurodeputato nel 2011 aveva presentato l'interpellanza a Bruxelles sulle medesime tematiche - anche in Italia il fenomeno è in costante crescita rilevando che l'adescamento on line in tre anni è passato dal 4,4% al 14,2% del totale delle segnalazioni". (Dati Telefono Azzurro). 

[ torna indietro ]
 
AIC - Associazione culturale FCR - fondazione culturale ACV Cacciatori Veneti CONFAVI