[ LINKS UTILI ] [ CREDITS ] [ COOKIES POLICY ]
cerca nel sito
cerca nel sito
   
 
SERGIO BERLATO Consigliere regionale del Veneto Deputato Italiano al Parlamento Europeo
CACCIA
PESCA
AGRICOLTURA
AMBIENTE
PICCOLE E MEDIE IMPRESE
ARTIGIANATO
LEGGI IL PROFILO
I MIEI VIDEO
BERLATO NEWSLETTER
   Leggi le news in archivio ››
ISCRIVITI
    a Berlato newsletter
COMUNICATI STAMPA
FACEBOOK - profilo di Sergio Berlato
TWITTER - profilo di Sergio Berlato
 
SERGIO BERLATO, Consigliere regionale del Veneto
Homepage Profilo Attività Ultime notizie Documenti Contatti Avvisi utili

Comunicati stampa

[ torna indietro ]

Venezia, lì 30 Ottobre 2015



BANCA POPOLARE DI VICENZA - Il Consiglio regionale del Veneto approva la mozione n. 22 presenta dal Consigliere regionale Sergio Berlato (FdI-AN-MCR)


Il Consiglio regionale del Veneto approva la mozione n. 22 presenta dal Consigliere regionale Sergio Berlato (FdI-AN-MCR) che impegna la Giunta regionale a fare tutto il possibile per tutelare gli azionisti della Banca Popolare di Vicenza. Il Presidente della Terza CommissiOne consiliare permanente Sergio Berlato, nell'esprimere soddisfazione per l'approvazione da parte del Consiglio regionale di questa sua iniziativa, ha voluto sottolineare l'estrema gravità di una vicenda bancaria che ha fortemente penalizzato soprattutto i piccoli risparmiatori, i piccoli imprenditori, le famiglie e i pensionati. La Banca Popolare di Vicenza - sottolinea il Consigliere Sergio Berlato - fino a pochi mesi fa era sinonimo di garanzia finanziaria, sicuro istituto di credito per tanti imprenditori, punto di riferimento per il tessuto socio-economico non solo del vicentino ma di tutta la regione. Questa fiducia diffusa aveva permesso alla banca di vendere le proprie azioni verso una clientela molto variegata che era stata convinta di investire i propri risparmi in modo sicuro. Nel suo intervento in Aula il Consigliere Sergio Berlato ha puntato il dito proprio contro la disinformazione che ha caratterizzato la vendita delle azioni, soprattutto nell'ultima fase quando già da tempo gli ambienti dirigenziali sapevano che ci sarebbe stato un drastico deprezzamento del valore delle azioni, inizialmente concretizzatosi nella riduzione da 62,50 euro a 48,20, ma destinato inevitabilmente ad un ulteriore drastico deprezzamento con la trasformazione della banca in S.p.a., facendo volatilizzare per molti piccoli azionisti i risparmi di una vita. Il Consigliere Sergio Berlato - rivolgendosi ai colleghi sia di maggioranza che di opposizione - ha affermato che la politica non può rimanere indifferente di fronte ad una situazione così preoccupante per molti cittadini veneti. In concreto - conclude il Consigliere Berlato - la Regione del Veneto dovrebbe intraprendere ogni utile iniziativa per tutelare gli azionisti della BPV e, tra queste, anche quella di istituire un fondo che possa far fronte alle spese legali sostenute da coloro che volessero intraprendere una "class action" a tutela dei propri diritti e dei propri legittimi interessi.


[ torna indietro ]
 
AIC - Associazione culturale FCR - fondazione culturale ACV Cacciatori Veneti CONFAVI