[ LINKS UTILI ] [ CREDITS ] [ COOKIES POLICY ]
cerca nel sito
cerca nel sito
   
 
SERGIO BERLATO Consigliere regionale del Veneto Deputato Italiano al Parlamento Europeo
CACCIA
PESCA
AGRICOLTURA
AMBIENTE
PICCOLE E MEDIE IMPRESE
ARTIGIANATO
LEGGI IL PROFILO
I MIEI VIDEO
BERLATO NEWSLETTER
   Leggi le news in archivio ››
ISCRIVITI
    a Berlato newsletter
COMUNICATI STAMPA
FACEBOOK - profilo di Sergio Berlato
TWITTER - profilo di Sergio Berlato
 
SERGIO BERLATO, Consigliere regionale del Veneto
Homepage Profilo Attività Ultime notizie Documenti Contatti Avvisi utili

Comunicati stampa

[ torna indietro ]

15 Dicembre 2015



BERLATO (FdI-An-Mcr) CONTRASTARE LA CORRUZIONE CON OGNI MEZZO A DISPOSIZIONE


In questi giorni si è celebrata la giornata mondiale contro la corruzione indetta dalle Nazioni Unite per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle sue catastrofiche conseguenze di questa piaga che sembra dilagante nel nostro Paese .

Ancora oggi la corruzione e' protagonista principale del dibattito politico italiano e della quotidianità del Paese. Un fenomeno che determina costi altissimi per l'intera collettività, opprime la crescita economica, distorce il mondo dei mercati ponendo in serio pericolo lo sviluppo di una società democratica.

Seppur sotto diverse vesti, il fenomeno delle tangenti in cambio di favori fa ancora da  legame tra le istituzioni pubbliche ed il settore delle imprese, innescando un processo che incide sugli investimenti diretti nel nostro paese.

I rappresentanti del mondo politico hanno la responsabilità di combattere il fenomeno della corruzione anche attraverso strumenti legislativi appropriati.

La non punibilità per coloro che collaborano con gli operatori della giustizia potrebbe essere uno degli strumenti più efficaci per arginare questa grave piaga, così come l'utilizzo di "agenti provocatori "sotto copertura che fingono di proporre tangenti ai rappresentanti istituzionali, arrestandoli immediatamente in fragranza di reato nel  caso costoro si dimostrino "sensibili ed aperti" alle proposte di corruzione.

 

Nonostante la sua capillare diffusione, il fenomeno della corruzione va contrastato in ogni modo, senza piegarci alla rassegnazione o all'assuefazione, condizione indispensabile per garantire un futuro dignitoso ai nostri giovani.

 

In questi giorni si è celebrata la giornata mondiale contro la corruzione indetta dalle Nazioni Unite per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle sue catastrofiche conseguenze di questa piaga che sembra dilagante nel nostro Paese .

Ancora oggi la corruzione e' protagonista principale del dibattito politico italiano e della quotidianità del Paese. Un fenomeno che determina costi altissimi per l'intera collettività, opprime la crescita economica, distorce il mondo dei mercati ponendo in serio pericolo lo sviluppo di una società democratica.

Seppur sotto diverse vesti, il fenomeno delle tangenti in cambio di favori fa ancora da  legame tra le istituzioni pubbliche ed il settore delle imprese, innescando un processo che incide sugli investimenti diretti nel nostro paese.

I rappresentanti del mondo politico hanno la responsabilità di combattere il fenomeno della corruzione anche attraverso strumenti legislativi appropriati.

La non punibilità per coloro che collaborano con gli operatori della giustizia potrebbe essere uno degli strumenti più efficaci per arginare questa grave piaga, così come l'utilizzo di "agenti provocatori "sotto copertura che fingono di proporre tangenti ai rappresentanti istituzionali, arrestandoli immediatamente in fragranza di reato nel  caso costoro si dimostrino "sensibili ed aperti" alle proposte di corruzione.

 

Nonostante la sua capillare diffusione, il fenomeno della corruzione va contrastato in ogni modo, senza piegarci alla rassegnazione o all'assuefazione, condizione indispensabile per garantire un futuro dignitoso ai nostri giovani.

 


[ torna indietro ]
 
AIC - Associazione culturale FCR - fondazione culturale ACV Cacciatori Veneti CONFAVI