[ LINKS UTILI ] [ CREDITS ] [ COOKIES POLICY ]
cerca nel sito
cerca nel sito
   
 
SERGIO BERLATO Consigliere regionale del Veneto Deputato Italiano al Parlamento Europeo
CACCIA
PESCA
AGRICOLTURA
AMBIENTE
PICCOLE E MEDIE IMPRESE
ARTIGIANATO
LEGGI IL PROFILO
I MIEI VIDEO
BERLATO NEWSLETTER
   Leggi le news in archivio ››
ISCRIVITI
    a Berlato newsletter
COMUNICATI STAMPA
FACEBOOK - profilo di Sergio Berlato
TWITTER - profilo di Sergio Berlato
 
SERGIO BERLATO, Consigliere regionale del Veneto
Homepage Profilo Attività Ultime notizie Documenti Contatti Avvisi utili

Caccia › Notizie sull'attività › Dalle Regioni

[ torna indietro ]

L’ON. SERGIO BERLATO SCRIVE ALLA GIUNTA ED AL CONSIGLIO REGIONALE: DAGLI ANIMALISTI LE SOLITE MINACCE VECCHIE DI VENT’ANNI


Con una lettera inviata ai componenti della Giunta e del Consiglio regionale del Veneto, l'on. Sergio Berlato ha invitato la Regione a procedere senza esitazioni all'approvazione del provvedimento che consentirà l'applicazione del regime di deroga in Veneto per la stagione 2012 / 2013.

- leggiamo dalla stampa - scrive l'on. Sergio Berlato - dell'ennesima minaccia utilizzata da alcuni animalisti per intimidire gli assessori e consiglieri regionali al fine di farli desistere dall'approvare il provvedimento che dovrebbe consentire la corretta applicazione del regime di deroga in Veneto per l'annata venatoria 2012/2013.

La tattica di minacciare i singoli assessori e consiglieri regionali di far addebitare loro il costo di una ipotetica ed improbabile sanzione applicata dall'Unione europea a carico dell'Italia, - ha proseguito l'on. Sergio Berlato - è stata più volte utilizzata nell'arco degli ultimi vent'anni.

Va ricordato infatti che l'Italia non è mai stata chiamata a pagare nemmeno un euro di sanzione pecuniaria a causa dei cacciatori del Veneto.

Invito quindi la Giunta regionale ed i componenti della IV Commissione consiliare a procedere senza esitazioni all'approvazione del provvedimento che consentirà, in assenza di una specifica legge regionale, la corretta applicazione del regime di deroga in Veneto, nel rispetto della Direttiva 2009/147/CE,( tutt'ora vigente), della legge statale 221/2002 e della legge regionale 24/2007, tutt'ora vigenti e mai rese oggetto di procedura di infrazione.

Ci mancherebbe solo che, dopo le vicissitudini alle quali sono stati sottoposti con l'ancora irrisolta "questione appostamenti ad uso venatorio", dopo le ripetute sospensive al calendario venatorio regionale, dopo aver pagato onerose tasse di concessione governativa alle quali si vanno ad aggiungere altrettanto onerose tasse di concessione regionale, oltre alle quote di accesso agli ATC e Comprensori alpini ed alle tasse per il rilascio dell'autorizzazione per gli appostamenti, i cacciatori del Veneto fossero anche privati del diritto di cacciare in deroga, opportunità esplicitamente prevista dalle normative vigenti.

Coraggio, egregi assessori e Consiglieri regionali: - ha concluso la sua missiva l'on. Sergio Berlato - ogni incarico comporta oneri ed onori. I cacciatori del Veneto si attendono da Voi un atto di coerenza e di responsabilità.

Ufficio stampa

on. Sergio Berlato

Deputato italiano al Parlamento europeo

 


[ torna indietro ]
 
AIC - Associazione culturale FCR - fondazione culturale ACV Cacciatori Veneti CONFAVI