Homepage Comunicati stampa

Tutta la filiera dell'agroalimentare è in affanno a causa delle continue chiusure

23.02.2021

Prosegue l’insensata misura che vede il Coronavirus serpeggiare tra i tavoli di ristoranti e bar solo dopo le 18:00.

Prosegue l’insensata misura che vede il Coronavirus serpeggiare tra i tavoli di ristoranti e bar solo dopo le 18:00. Nel frattempo, il crollo delle attività di bar, ristoranti, trattorie, agriturismi e pizzerie travolge interi settori dell’agroalimentare, con ingenti quantità di vino e cibi invenduti per un valore stimato in 11,5 miliardi dall’inizio della pandemia. Dietro a questo disastro ci sono migliaia di famiglie, agricoltori, allevatori, pescatori, viticoltori, caseari e tutti i fornitori e distributori delle attività di ristorazione e bar. Non si può davvero credere che sia sostenibile proseguire con le chiusure serali, da cui questi mestieri traggono quasi l’ottanta per cento dei loro guadagni. Chi può riapre in sicurezza e rispettando le normative, deve poterlo fare!

 

on. Sergio Berlato

Deputato italiano al Parlamento europeo



Contatti

ARTICOLO PRECEDENTE
ARTICOLO SUCCESSIVO