Homepage Bandi Europei

Sistema di allerta incidenti CISE (Fondo EMFAF)

28.09.2021

L'obiettivo generale del presente bando è istituire un "servizio di allerta incidenti" preoperativo nella rete CISE (Common Information Sharing Environment) per il settore marittimo dell'UE (di seguito CISE marittimo), in cui le informazioni relative agli incidenti a bordo delle navi o a qualsiasi tipo di beni marittimi possono essere scambiati. Si prevede che ciò apporterà un maggiore valore aggiunto all'intero progetto CISE e favorirà la diffusione del CISE in vista del suo lancio.

Scadenza: 18 gennaio 2022

Obiettivo:

Nel contesto della fase transitoria del CISE, i principali obiettivi di questo invito a presentare proposte sono di rafforzare la cooperazione tra le autorità marittime pubbliche (compresi i servizi della Commissione europea e le agenzie dell'UE) promuovendo lo sviluppo di almeno 2 servizi in fase pre-operativa e promuovere l'adozione del CISE in vista della sua operatività. I servizi sviluppati nella fase preoperativa dovrebbero riguardare servizi di allerta rischi e incidenti che utilizzano CISE per lo scambio di informazioni.

CISE mira a dare agli utenti la possibilità di aggiungere o integrare le informazioni mancanti alle informazioni disponibili nei loro sistemi legacy. Tali servizi dovrebbero dare la possibilità di completare le informazioni rivolgendosi ad una più ampia varietà di Enti Pubblici collegati alla rete CISE.

Le proposte dovrebbero concentrarsi sull'implementazione di servizi di informazione in grado di supportare il lavoro delle autorità competenti, affrontando almeno 3 casi d'uso nell'ambiente preoperativo. Dovrebbe coinvolgere le autorità del maggior numero possibile di settori tra quelli individuati nella comunicazione CISE.

I servizi proposti dovrebbero facilitare il lavoro degli operatori per svolgere i propri compiti nel contesto dei casi d'uso identificati condividendo le informazioni necessarie, in modo tempestivo, nel loro sistema operativo (legacy). La condivisione automatica delle informazioni sui servizi selezionati, dovrebbe mirare a ridurre il carico di lavoro a livello operativo ea rafforzare ulteriormente il processo decisionale a livello tattico. Pertanto, lo scambio di informazioni deve essere automatizzato collegando i sistemi legacy delle autorità coinvolte (nessun simulatore o client dedicato) e deve essere dimostrato l'effettivo utilizzo delle informazioni ricevute da parte del sistema legacy ricevente.

I candidati devono spiegare nella loro proposta come l'attuazione delle attività mirate porterà a risultati concreti e misurabili entro la durata del progetto. Le proposte dovrebbero dimostrare come viene fornito valore aggiunto ai sistemi esistenti.

I servizi implementati che affrontano i casi d'uso dovrebbero essere sperimentati per almeno 6 mesi nella rete operativa, mirando a eventi reali. A questo proposito il richiedente dovrebbe progettare un rapporto operativo in cui gli eventi e/o le attività target dovrebbero essere documentati.

Ambito:

Il progetto dovrebbe utilizzare il maggior numero possibile di nodi CISE esistenti. Inoltre, il progetto dovrebbe cercare il coinvolgimento di nuove parti interessate. Qualora fosse necessaria l'installazione di nuovi nodi nella rete, il team CISE (ossia EMSA e JRC) fornirà la necessaria guida tecnica.

Tutti i servizi sviluppati durante questo progetto dovrebbero essere conformi alle specifiche del modello di dati e servizi CISE [1]. Per facilitare l'adozione dei nuovi servizi all'interno della comunità CISE e per facilitare la manutenzione e l'interoperabilità con gli adattatori CISE esistenti, ogni nuovo adattatore deve essere specificato e documentato.

I servizi dovrebbero essere condivisi (consumati e forniti) nel contesto operativo, quindi affrontati attraverso procedure operative standard dai responsabili delle funzioni nel centro situazionale degli stakeholder, per almeno 6 mesi. I risultati operativi di questa attività devono essere riportati da un rapporto operativo, che evidenzi quali operazioni CISE ha contribuito a raggiungere o eventi che CISE ha contribuito a rilevare.

Inoltre, la proposta includerà un esercizio dimostrativo finale, che utilizzerà una combinazione dei servizi sviluppati nell'ambito del progetto e dei servizi già esistenti nella rete CISE. L'esercizio sarà utilizzato per mostrare e presentare i nuovi servizi implementati a tutta la comunità CISE. Gli esercizi dovrebbero dimostrare il valore aggiunto dello scambio di informazioni negli scenari operativi selezionati.

Azioni:

I progetti devono intraprendere almeno le seguenti attività principali come parte dell'attuazione del progetto:

. Analisi dei casi d'uso selezionati;

. Adeguamento delle procedure operative e aggiornamento dei sistemi legacy coinvolti per automatizzare l'utilizzo delle nuove informazioni disponibili e definizione dei relativi Key Performance Indicators (KPI);

. Progettazione, sviluppo e funzionamento degli adattatori CISE necessari per fornire e consumare le informazioni condivise attraverso i servizi;

. Firma dell'accordo di cooperazione CISE per consentire lo scambio di informazioni;

. Implementazione e funzionamento dei servizi pre-operativi per 6 mesi e realizzazione di una valutazione ex post e di un'analisi riportando i risultati e le realizzazioni;

. Organizzazione e realizzazione di un evento dimostrativo per la comunità CISE.

Inoltre, i candidati dovrebbero includere la seguente attività complementare per supportare le attività principali di cui sopra:

Istituzione di un comitato direttivo (SC) per garantire la direzione strategica complessiva del progetto. Il comitato di vigilanza dovrebbe comprendere rappresentanti dei settori marittimi interessati, nonché i beneficiari coinvolti. La Commissione (JRC, MARE e MOVE), l'EMSA e/o il CINEA possono partecipare solo in veste di osservatore.

Impatto previsto:

L'invito dovrebbe favorire la diffusione del CISE portando nuovi partecipanti, nonché l'implementazione e l'uso di nuovi servizi operativi integrati con quelli esistenti. Pertanto, alla fine del progetto, si prevede che nuovi Stati membri saranno collegati alla rete CISE e tali servizi saranno utilizzati per supportare le autorità coinvolte nell'esecuzione dei loro compiti standard.

Inoltre, il progetto dovrebbe progettare, sviluppare, implementare e mettere a punto attraverso test, servizi che saranno a un livello di prontezza adatto per essere utilizzati di routine in funzione oltre la fine del progetto.

Altri impatti previsti sono:

. Procedure operative nuove e adattate tenendo conto dei nuovi servizi;

. Miglioramento della collaborazione intersettoriale e transfrontaliera all'interno della rete CISE.

Gli stakeholder coinvolti nell'uso dei servizi sviluppati sono incoraggiati a continuare a sostenere l'uso di questi servizi nel loro sistema operativo al di là della chiusura del progetto.



Contatti

BANDO PRECEDENTE
BANDO SUCCESSIVO