Homepage Comunicati stampa

260 medici morti a causa del covid-19: il triste primato dell’Italia

17.12.2020

Non possiamo restare indifferenti a questa strage silenziosa tra coloro che ogni giorno lottano per la nostra salute.

L’Italia ha un altro triste primato nella lotta al Coronavirus: 260 medici morti per questa malattia. Si tratta di cifre esorbitanti se paragonate agli altri paesi europei: 50 in Francia, 22 in Germania, 36 in Inghilterra, 70 in Spagna. Una strage silenziosa di cui quasi nessuno parla, perché questo vorrebbe dire affrontare le carenze di un sistema fatto di tagli al personale e alla sanità, di cui il governo Renzi è stato il maggiore responsabile. I nostri medici e i nostri operatori sanitari sono stati acclamati come eroi durante la prima ondata del coronavirus, per essere immediatamente dimenticati e abbandonati a sé stessi durante questa seconda ondata. Sono stati mandati al fronte senza le protezioni adeguate, conoscendo poco o niente del nemico da affrontare, facendosi carico di turni insostenibili a causa di enormi carenze strutturali di organico. Non possiamo restare indifferenti a questa strage silenziosa tra coloro che ogni giorno lottano per la nostra salute.

 

on. Sergio Berlato
Deputato italiano al Parlamento europeo



Contatti

ARTICOLO PRECEDENTE
ARTICOLO SUCCESSIVO